Il black Friday: cos’è e com’è arrivato in Italia

By | 24 novembre 2017

black fridayCi sono sconti nei negozi? Beh, ne approfittiamo, senza troppo chiedercene la motivazione. La nascita dell’usanza del Black Friday invece merita una certa considerazione, anche perché conoscendone l’origine sapremo quando sarà il prossimo venerdì nero. L’abitudine di fare sconti il quarto venerdì di novembre giunge dagli Stati Uniti, dove già negli anni ’20 Macy’s, la famosa catena di distribuzione, organizzò una parata per il venerdì successivo al Thanksgiving day, il giorno del Ringraziamento. Proprio da qui nasce il Black Friday, che ha preso particolarmente piede nel corso degli anni ’80.

Perché un giorno di sconti

Inizialmente il Black Friday era un’abitudine esclusivamente americana; da quel giorno comincia il lungo periodo dello shopping natalizio, dopo un giorno di festa infrasettimanale. Molte catene di negozi hanno da sempre sfruttato il giorno di sconti per vendere di tutto, prima che arrivi il Natale e porti le persone a spendere più che possono per i regali da fare ai propri cari. Le ricerche di mercato che riguardano il Black Friday consentono di avere dei chiari indicatori sulle preferenze dei consumatori e su come allestire i negozi per lo shopping di Natale. Il nome del giorno di sconti dopo il Thanksgiving day sembra derivare dal fatto che i bilanci in quel giorno sono sempre in nero, intendendoli come non in rosso, quindi in positivo. Sembra però che il termine derivi da una partita di football a Philadelphia, che aveva attirato così tante persone da creare problemi a chiunque, da qui il venerdì nero.

Il Black Friday anche in Italia

 

Negli ultimi anni la moda del Black Friday è arrivata anche in Europa, e anche nel nostro Paese. Del resto novembre è da sempre un mese scarsamente redditizio per i negozi, visto che arriva dopo il periodo estivo, e prima di Natale, quindi quando le persone sono restie a spendere. La possibilità di avviare un’intera giornata di sconti folli consente di attirare non pochi clienti, spesso anche nuovi, che potrebbero nel tempo essere fidelizzati da altre iniziative simili.
Sono tante le catene di negozi che aderiscono, ogni anno il numero cresce. Soprattutto online, la gamma di offerte che è possibile trovare spazia da abbigliamento a mobili e da offerte sui voli e viaggi low cost. Sulle grandi piattaforme online come Shopalike ad esempio, saranno disponibili sconti su abbigliamento, calzature e arredamento mentre per i viaggi low cost, siti come Expedia, offriranno forti sconti sia sui voli sia hotel in tutto il mondo.

Che tipo di sconti

Per tradizione gli sconti del Black Friday sono pazzeschi, anche più del 50%. Il lunedì successivo farà seguito il Cyber Monday, svendita di materiale elettronico, generalmente nei negozi online. Attenzione però a cosa si acquista; non è infatti infrequente che alcuni negozi sfruttino proprio questi giorni per svuotare i magazzini del materiale invenduto, posizionandolo sugli scaffali a prezzi tanto bassi da riuscire a liberarsene. Meglio approfittare del Black Friday per prodotti di qualità, che permettono di ottenere ciò che si desidera a un costo molto inferiore a quello di listino. Le offerte in Italia sono disponibili ormai in quasi tutti i settori merceologici, con anche la Grande distribuzione organizzata che si sta muovendo con questo tipo di proposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *