Caratteristiche tecniche degli smartphone

By | 15 giugno 2015

cellulare smartphone

Nell’acquisto di un cellulare ci sono delle considerazioni che sarebbe opportuno fare per individuare il modello che fa al caso nostro. Ormai sul mercato ve ne sono talmente tanti che scegliere a caso non è più possibile, specialmente se si vuole uno smartphone che abbia delle caratteristiche precise. Porsi delle domande è sicuramente un buon inizio perché da quelle dipenderà la nostra scelta.

Un acquisto intelligente presuppone la conoscenza di alcuni dettagli anche tecnici, che servono a comprendere meglio i requisiti che dovrebbe avere il nostro smartphone.

Prima di tutto, premesso che abbiamo scelto di utilizzare uno smartphone Android, dobbiamo distinguere la sua tecnologia dalle altre, dall’Iphone della Apple e dai Nokia, tanto per fare degli esempi.

E poi, naturalmente, si passa all’analisi dei requisti tecnici del singolo prodotto, quindi i dettagli dell’hardware, il display, la fotocamera, la memoria interna, le caratteristiche specifiche. Fra questi dati, alcuni potrebbero essere non comprensibili perché si tratta di sigle. Ad esempio, 3G, 4G, UMTS o LTE. Cosa stanno a significare questi termini che troviamo fra le caratteristiche tecniche del cellulare?

 

Cosa significa 3G / UMTS?

3G è un acronimo che indica smartphone di terza generazione, riferendosi anche a tutte le altre specifiche di un cellulare di questa tipologia.
UMTS è l’acronimo di Universal Mobile Telecommunication System”, evoluzione del suo antenato ‘GSM’. Si tratta di uno standard di telefonia mobile 3G.

Cosa signigica 4G o LTE?

 Le due sigle connotano una nuova generazione di smartphone e di standard di telefonia mobile. 4G si riferisce alla quarta generazione di smartphone implementata con tecnologia LTE (Long Term Evolution), evoluzione dello standard UMTS.

Ma in pratica cosa comporta questa evoluzione? Sono tantissime le le migliorie che si possono riscontrare in questi smartphone di ultima generazione, ma quello più evidente concerne la velocità di Internet, nella navigazione e nel download. Un tempo, infatti, impensabile poter scaricare file, ascoltare musica e visualizzare video in streaming, visualizzare siti web semplicente utilizzando il proprio cellulare.

 

Dai cellulari d’un tempo agli smartphone android dual sim 4g

 

La generazione degli smartphone 4G è la più sofisticata ed ha caratteristiche più elevate rispetto alla generazione 3G. Ma per navigare in 4G dal proprio smartphone Android sarà necessario innanzitutto acquistare una sim 4G, e poi sottoscrivere un’offerta specifica, dedicata a questo tipo di comunicazione, con il proprio gestore telefonico. Come se non bastasse, per avere un solo cellulare con due schede sim, sul mercato vi sono anche gli smartphone Android Dual Sim 4G, ottimi dispositivi, economici e versatili, che consentono di utilizzare due numeri telefonici e relativi servizi annessi.

Cosa chiedere di più dalla tecnologia? Non c’è più nessun confine: la telefonia ha praticamente dato il suo meglio! Ma ci aspettiamo ancora altri traguardi: un tempo si pensava che che poter telefonare chiunque con un apparecchio apposito sarebbe stato un passo da giganti, ma adesso questo dispositivo è stato sviluppato e si è evoluto ulteriormente, consentendo persino di videochiamare.
Proprio di recente abbiamo assistito alla diffusione degli smartphone android 4g: chissà se e quando arriverà il 5g! Intanto questa incredibile evoluzione è ancora in atto e probabilmente non si arresterà mai.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *