Cinque motivi per scegliere una bilancia meccanica

By | 5 Settembre 2019

horizontal-1135788_960_720La bilancia meccanica è quella che tradizionalmente rileva il peso con un meccanismo costituito da un ago che oscilla su un dischetto rotondo che segna i chili. Si tratta del modello più tradizionale che esiste nel mercato delle bilance, come puoi leggere anche su https://bilanciapesapersone.it/. Perché optare per una bilancia meccanica se sul mercato esistono modelli ultra tecnologici di gran lunga più interessanti? Te lo spieghiamo in questo articolo.

1. Costa poco

Si, la bilancia meccanica costa davvero pochissimo. Anche se sul mercato esistono modelli professionali che possono arrivare a costare oltre mille euro, tra i modelli domestici le bilance meccaniche sono in assoluto quelle più economiche, tant’è che alcune costano anche meno di dieci euro. Il loro costo ridotto le rende le più appetibili, considerando il fatto che non hanno bisogno di batterie e che quindi, una volta acquistate, sono destinate a misurare il tuo peso sempre, senza particolari problemi o necessità.

2. Non ti distrae dal tuo obiettivo

Le bilance presenti oggi sul mercato sono ricche di cosiddetti “fronzoli”. Se non sei un fitness addicted e desideri solo dare un’occhiata sporadica al tuo peso la bilancia meccanica è in assoluto il miglior modello. È vero che bisogna essere correttamente informati su tante altre variabili del nostro corpo, come la massa magra, il valore dell’apparato osseo e i liquidi trattenuti, ma non sempre sono dati utili a percepire quanto stiamo bene o male. La bilancia meccanica non distrae dall’obiettivo e aiuta semplicemente a tenersi in forma senza troppi giri di parole. Diciamo che è il modello adatto a chi ama le cose semplici.

3. Ha un aspetto vintage davvero intrigante

I modelli attuali hanno saputo riadattare un oggetto tradizionalmente vecchio in un complemento d’arredo ricco di stile e dall’estetica davvero avanzata. I modelli meccanici che trovi oggi, infatti, oltre a esser dotati di materiali di ultima generazione, sono rifiniti con quadri eleganti, finiture di pregio e un gusto tutt’altro che arcaico. Per farti un esempio esistono modelli con il piatto trasparente ultra tecnologico ma che funzionano a rilevamento meccanico e che sono davvero all’ultimo grido. Questo per farti capire che un modello tradizionale non deve per forza essere considerato antiquato e superato.

4. Rileva con precisione

La bilancia meccanica non fallisce mai. Il suo funzionamento a molla fa sì che il margine d’errore sia minimo rispetto a quello che dovrai mettere in conto scegliendo modelli elettronici. L’unica cosa a cui dovrai prestare attenzione è la taratura sullo zero da posizionare ogni volta che provvederai a pesarti. Per il resto non dovrai preoccuparti di funzioni di memoria, batteria scarica o Wi-Fi che smette di sincronizzare i dati con il tuo smartphone, perché basta salire e leggere il peso. Nulla di più semplice. Non a caso sono i modelli prediletti negli studi medici professionali.

5. Dura una vita

Quest’ultimo punto racchiude tutti i precedenti. La bilancia meccanica ha una durata di vita pari al triplo di quella di altre bilance. I motivi sono facili da indovinare. Innanzitutto una volta acquistata non va alimentata a batterie e questo produce anche un sensibile minor inquinamento oltre che risparmio. In secondo piano funziona sempre, sia se non c’è corrente in casa sia se il Wi-Fi non è funzionante. Anche questo è un ottimo punto a favore da considerare. Infine è praticamente indistruttibile perché non essendo elettrica non è sensibile agli schizzi d’acqua che potrebbe subire in bagno e non si rompe dopo tanti usi. Molti dei modelli elettronici in commercio durano a malapena un anno mentre le bilance meccaniche sono destinate a durare una vita intera. Se scegli un buon modello tra i trenta e i quaranta euro ti assicuri un acquisto dalla longevità assicurata a vita. Provare per credere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *