Come arredare un ufficio in stile moderno?

By | 15 Settembre 2015

ufficio 1Vuoi arredare il tuo ufficio e vuoi farlo in stile moderno, ma non sai da che parte iniziare? Se il tuo proposito è farlo da te, leggi oltre e scopri come arredare il tuo ufficio in uno stile moderno.

L’arredamento ha delle regole precise che si possono anche stravolgere, è chiaro, perché quello che davvero conta è il risultato finale… e se piace a te piace a tutti!

Prima di tutto, un ufficio ha delle necessità, deve essere funzionale, accogliere tutto ciò di cui si ha bisogno.


Ma quali sono 
le regole da seguire per arredare un ufficio moderno? Quali sono i mobili, quali i colori e le finiture? Se volessimo dare all’ambiente un’impronta moderna e contemporanea come dovrebbe essere la scrivania, la libreria, le poltrone, e tutti i complementi della zona lavoro?

Come cambia l’ufficio e la concezione moderna

Nel tempo l’ufficio ha assunto una funzione diversa da quella che ha sempre avuto, da luogo tendenzialmente serioso e formale è divenuto un ambiente rilassante, dove ci si può concentrare per produrre con creatività ed energia. Tutto, dal dettaglio al mobile, concorre quindi a fare dell’ambiente di lavoro una zona piacevole dove unire l’utile al dilettevole. Di piacevole sicuramente oggi ce ne sono di spunti… in un ufficio infatti è possibile guardare film con tv ultrapiatte con sound ottimo e risoluzione schermi eccellente, ascoltare la musica, distrarsi con videogiochi, leggere un libro dal tablet o pc o cartaceo, farsi massaggiare da una bella poltrona hi-tech. Se poi pensiamo agli uffici delle grandi aziende americane, che allestiscono perfino palestre e centri benessere per far rilassare i loro dipendenti, è chiaro come siano cambiati i tempi. Non dobbiamo ambire a tanto, ma qualcosa si può fare per trascorrere pause piacevoli nel proprio ambiente di lavoro.

Tornando allo stile dell’arredamento, se vogliamo l’ufficio moderno per lasciar circolare l’aria, trattandosi di un gusto pressoché minimalista, ecco cosa fare partendo dai colori.


I colori di un ufficio moderno

Scegliete colori chiari per le pareti: il bianco o il color crema sono ideali, o comunque una tinta pastello sobria ed elegante in tonalità lilla o verde acqua o grigio/azzurro.

I colori alle pareti sono anche dati da ciò che vi appendiamo: quadri e tele possono essere presenti ma non invadenti.

Il verde. Uno spazio di angoli e pendenti di piante che danno alla sala un aspetto “green” in linea con le tendenze moderne.
La luce. Anche la luce ha un suo perché. Non deve essere insistente ma esserci, naturalmente. Sulla scrivania sistema una 
lampada da tavolo dal design moderno, e se hai spazio aggiungi una lampada da terra oversize.


I mobili d’arredo

Veniamo all’arredo. Un ufficio ha bisogno di una scrivania, sceglila grande ed in vetro. In alternativa puoi optare per un modello in legno, ma evita pezzi di arte antica o povera perché non si addicono ad un gusto moderno. Ti occorrerà poi una cassettiera e una libreria con scaffali per poter riporre libri, oggetti, progetti realizzati ed eventuali faldoni. Per quanto riguarda le scaffalature, puoi sceglierne di modelli creati appositamente per gli uffici, in metallo o acciaio, perfetti per dare quel tocco di ‘modern industrial’ che occorre ad un ambiente di lavoro. Potrai informarti presso delle aziende che offrono consulenza mirata per allestire tutto ciò che occorre, per le piccole, medie e grandi realtà industriali. Per la fonte: qui.

Alla scrivania dovrai abbinare una sedia-poltrona, sceglila in pelle (bianca, nera o rossa) di tipo ‘slim’, ma principalmente comoda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *