Cosa devi fare quando esamini un’auto usata

By | 26 settembre 2018

auto planciaFare un buon test  di prova

Concludere un buon accordo

Hai trovato una buona auto, hai fissato un budget sufficiente e sei pronto per il grande passo. Ma che cosa dovresti fare prima di stringere la mano al venditore? 

Le operazioni sono naturalmente tante, ma abbiamo chiesto agli esperti di  www.burniautomobili.it di segnalarci le più importanti. Ecco quali sono!

Ispeziona l’auto con attenzione alla luce del giorno e con il bel tempo

La pioggia sulla vernice può nascondere una moltitudine di piccoli graffi, così come la luce di lampioni artificiali. Quindi, cerca di guardare l’auto con il bel tempo, e ispezionala sicuramente alla luce del giorno. Prenditi tutto il tempo per esaminare l’esterno e l’interno, assicurandoti che tutti i quadri e gli accessori funzionino a dovere. I finestrini elettrici si aprono tutti alla stessa velocità e l’aria condizionata è sufficientemente fredda? Prepara una sorta di check list e spuntala man mano che avrai l’opportunità di testare l’auto dal vivo. Soffermati in particolar modo nel ricostruire la sua storia e la cronologia degli interventi di revisione e di manutenzione.

Fai un test drive approfondito

È essenziale essere certi che l’auto si possa guidare e maneggiare correttamente e che si comporti esattamente nel modo in cui ci si aspetterebbe che faccia. La macchina parte facilmente? Ci sono rumori insoliti dal motore o dai freni? Lo sterzo può essere condotto facilmente o ci sono tensioni da un lato? C’è del fumo rivelatore proveniente dallo scarico? Ci sono odori dal motore o dall’abitacolo?

Sii abbastanza scrupoloso e, per ogni possibile difetto, cerca di domandare degli specifici chiarimenti al vostro venditore.

È tutto è incluso nel prezzo?

Controlla sotto il pavimento del bagagliaio per vedere se la ruota di scorta e / o il kit di riparazione sono in posizione, se ci sono attrezzi originali, oltre ai dadi delle ruote in lega di bloccaggio, il manuale del veicolo e le chiavi di scorta. Se qualcuno di questi è mancante, potrebbe causarti qualche problema e, magari, anche la necessità di procedere a qualche sostituzione che potrebbe condurti a nuovi costi che – di contro – potrebbero abbassare il prezzo.

Stringere l’accordo

Quando hai concordato un prezzo, assicurati che i termini siano specificati per iscritto, con un modello dell’accordo che entrambe le parti siano in grado di firmare, conservandone una copia. L’accordo dovrebbe riportare i dettagli del veicolo, il prezzo e le condizioni di vendita, oltre al nome e all’indirizzo del venditore e dell’acquirente.

Paga l’auto usata

Se ti sei rivolto ad un venditore affidabile non ci dovrebbero essere timori particolari, tranne l’ovvio consiglio di pagare l’auto con strumenti tracciabili. Non portare mai contanti in un luogo di incontro che non sia l’indirizzo dell’ufficio del venditore (se è una concessionaria) o la sua casa (se si tratta di un privato).

Detto ciò, trattandosi di un’operazione che richiede attenzione, muovi ogni passo con la dovuta cautela, evitando di avere fretta e di compiere dei passi superficiali che potrebbero portarti a sgradite conseguenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *