In gita con i bambini al parco divertimenti

By | 14 agosto 2016

acquapark giochiAndare al parco divertimenti con i bambini è sempre una gioia; che si tratti di un’occasione speciale o di un comune giorno di vacanza poco importa: si potrà sicuramente godere delle loro gioia alla visa delle tante attrazioni disponibili. Perché la giornata non si trasformi in un massacrante tour de force è importante organizzarsi al meglio, per rendere la gita molto piacevole per tutta la famiglia.

Prepararsi per tempo

In Italia ci sono tantissimi parchi divertimento di ogni tipo, in buona parte delle regioni della penisola. La scelta è molto ampia anche se in genere è conveniente scegliere il parco più vicino a casa, o al luogo in cui si è in vacanza, per evitare di prolungare eccessivamente il viaggio di arrivo e quello di ritorno, da affrontare dopo una giornata sicuramente stancante. Prima di partire è sempre conveniente anche verificare il meteo, soprattutto se ci si reca presso un parco acquatico in Italia: un temporale o il meteo ballerino possono costringere i gestori del parco a chiuderlo, o a impedire l’utilizzo di alcune attrazioni, a volte anche le più divertenti e coinvolgenti.

Il biglietto d’ingresso

Se si vuole andare in un parco divertimenti in Italia durante il fine settimana, o in estate, si è spesso costretti ad affrontare incredibili code all’ingresso, o anche nel parcheggio. Per evitare che questo accada è importante sfruttare tutti i mezzi a disposizione, come ad esempio acquistare i biglietti d’ingresso in anticipo, sui siti internet delle strutture che lo permettono. Arrivare con grande anticipo è sempre d‘obbligo: in alcuni casi arrivare prima che il parco apra fa la differenza perché evita di attendere anche solo un minuto per l’ingresso. Alcuni parchi sono serviti in modo egregio dai mezzi pubblici, arrivare in treno o in pullman consente di non doversi preoccupare del parcheggio e aggiunge divertimento e novità ai bambini, che troveranno la giornata ancora più piacevole.

Cosa portare

Quando si va ad un parco divertimenti è bene prevedere tutto il corredo delle giornate all’aperto: acqua, crema solare, prodotto contro gli insetti, spray per le punture di api e vespe, qualche piccolo cerotto in caso di minimo incidente di percorso. Se i bimbi hanno particolari gusti o necessitano di farmaci da assumere regolarmente o non amano consumare i pasti fuori casa, allora sarà opportuno portare con sé la pappa preferita, e il farmaco che devono prendere, visto che la giornata al parco sarà molto lunga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *