Il lavoro dell’imbianchino

By | 27 settembre 2016

imbianchino-attrezziMolte persone preferiscono dipingere la propria casa da sole, per questo sottovalutano la professionalità degli imbianchini, che sono in grado di svolgere il lavoro di imbiancamento della casa in modo perfetto e molto rapido. Se si vuole un lavoro ben fatto, che dura per molti anni, conviene sempre contattare un imbianchino professionista.

Cosa fa un imbianchino

Si tende a pensare che imbiancare una parete sia un’attività semplice; in realtà la scelta delle vernici migliori, la stesura delle stesse in angoli difficili e con un intonaco in uno stato non ottimale, la realizzazione di pareti decorate in modo originale, sono tutte attività che presuppongono una serie di abilità che si acquisiscono solo con anni di pratica. In genere i bravi imbianchini sono in grado anche di posare rivestimenti murali particolari, come ad esempio lo stucco veneziano, o particolari tipologie di vernice.

Come si svolge il lavoro dell’imbianchino

Prima di poter dipingere le pareti di una casa è necessario riunire i mobili in una zona riparata e protetta, dove diano il minimo fastidio a chi deve passare. Poi dovrà svolgere tutta l’opera di protezione delle strutture che non vanno dipinte, come ad esempio le finestre e gli interruttori. Dopo aver coperto il pavimento e i mobili con un telo l’imbianchino dovrà preparare le pareti, in modo che abbiano un fondo liscio e pulito. Per permettere alle vernici di aggrapparsi correttamente al muro può essere necessario pulirle e rivestirle con uno strato di prodotti speciali, oltre a dover chiudere ogni foro lasciato dai chiodi, e ripristinare ogni zona di intonaco rovinata.

Preparare un preventivo

Online è possibile trovare molte risorse che riguardano la tinteggiatura della casa come ad esempio questo sito per il preventivo di un imbianchino. Conviene però ricordare che, per fare un preventivo corretto, è importante che il professionista abbia a disposizione una serie di informazioni, per ottenere le quali spesso sarà costretto ad effettuare un sopralluogo nell’abitazione da dipingere. Oltre a conoscere le dimensioni degli ambienti da imbiancare, l’imbianchino dovrà conoscere il tipo di vernice da utilizzare e anche l’eventualità di dover decorare in modo particolare alcune aree o anche solo singole pareti. Inoltre dovrà verificare lo stato di conservazione delle pareti stesse, che potrebbero necessitare di uno strato di nuovo intonaco. Quando si ottiene il preventivo è bene consultarlo in modo accurato, per verificare tutte le voci che lo compongono. Tutto ciò che non è presente nel preventivo dovrà essere conteggiato in un secondo tempo e potrebbe aumentare di molto il costo dell’intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *