Il Massaggio Sportivo e le sue diverse applicazioni

By | 15 dicembre 2014

massaggio pre eventoIl Massaggio Sportivo si può distinguere in Pre-Evento, Intra- Evento e Post- Evento Sportivo (allenamento o competizione).


– Il Massaggio Sportivo Pre-Evento viene eseguito come supplemento del tradizionale riscaldamento, ma non in sostituzione. Dev’essere compiuto entro un’ora dall’attività fisica e terminare 10 minuti prima dal suo inizio. Dovrebbe essere applicato con un ritmo veloce dopo il riscaldamento e richiedere 10-15 minuti e comunque mai superiore a 20, questo per evitare l’effetto sedativo. Gli obiettivi principali di questa tecnica di massaggio sono:

  • Aumento della flessibilità dei tessuti molli

  • Diminuzione generalizzata della tensione muscolare

  • Aumento della circolazione sanguigna nei muscoli con conseguente miglioramento dell’ossigenazione cellulare

  • Aumento del senso cinestetico che contribuisce a creare un atteggiamento positivo, ossia, gli atleti sentendosi più rilassati a livello muscolare, aumentano la fiducia nella loro prestazione sportiva vista la riduzione dei rischi di lesioni

  • Aumento della performance atletica


Il Massaggio Sportivo Intra- Evento contribuisce al rapido recupero dell’atleta durante gli allenamenti e/o competizioni, preparandolo allo stesso tempo agli sforzi e sovraccarichi muscolari successivi, assicurandone quindi il mantenimento della massima prestazione. Gli obiettivi principali di questo tipo di massaggio sono:


– Identificare e manipolare le aree di tensione eccessiva o addirittura doloranti sviluppati durante la stagione sportiva

– Aiutare a migliorare la circolazione linfatica, fornendo così un più alto tasso di riparazione dei tessuti

L’applicazione quindi, sarà concentrata sui gruppi muscolari o zone più richieste nella specifica attività fisica o gesto atletico in questione. La sua durata deve essere compresa tra i 5 e i 10 minuti e dovrebbe comprendere delle manovre un po’ più lente del pre-evento, evitando sempre l’indesiderato effetto sedativo.

Il Massaggio Sportivo Post-Evento invece, aiuta il corpo degli atleti a “ricondizionarsi” dopo il sovraccarico a cui è stato sottoposto durante lo sforzo fisico, riducendo così il rischio di lesioni. Questo massaggio riduce la tensione muscolare generalizzata; restituisce la flessibilità muscolare e del tessuto connettivo; facilita la circolazione venosa e linfatica, riducendo al minimo gli edemi; accelera il ripristino dei livelli di ossigeno e il riciclaggio dei sottoprodotti metabolici; aumenta l’escrezione di scorie metaboliche prodotte durante l’esercizio. Gli obiettivi principali sono quindi:

  • La riduzione della rigidità muscolare e articolare;

  • L’eliminazione dei punti di dolore localizzato che possono apparire nel corso della stagione sportiva;

  • Il ritorno al normale tono muscolare e alla normale elasticità muscolare

  • Favorire il ritorno venoso migliorando il recupero metabolico.


Questo massaggio dovrebbe essere di breve durata, lento, profondo (pressione progressiva), concentrato sui principali gruppi muscolari e dovrebbe essere eseguito entro 2 ore dalla fine della prestazione sportiva.

Nell’ambito del Massaggio Sportivo esiste inoltre il Massaggio di Mantenimento, quest’ultimo rappresenta un approccio più generico sul corpo e i suoi obiettivi sono:

  • Minimizzare gli effetti negativi dell’esercizio fisico

  • Mantenere l’atleta in grado di allenarsi e competere ai massimi livelli di performance.

Regolari sedute di massaggio riducono tensione e rigidità che spesso appaiono dopo lo sforzo fisico, mantenendo la flessibilità e il rilassamento dei tessuti, prevenendo possibili lesioni. In questo caso il Massaggio Sportivo è personalizzato alle esigenze dell’atleta, diretto soprattutto ai muscoli e le strutture più sollecitate dall’attività, ma anche al resto del corpo. Può richiedere da 30 a 90 minuti e può combinare varie tecniche di massaggio.

Per poter diventare un Massaggiatore Sportivo è possibile frequentare corsi di massaggio sportivo in grado di fornire un’adeguata preparazione. Tra le tante scuole presenti in Italia, sicuramente una delle più valide risulta essere la Scuola Nazionale di Massaggio DIABASI® che ha ottenuto il prestigioso accreditamento A.D.E.A da parte dello CSEN (Ente di Promozione Sportiva Riconosciuta dal CONI).

In questa pagina è possibile trovare degli approfondimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *