Investire con le scommesse? Ecco come

By | 4 dicembre 2014

scommesseBreve guida ai migliori metodi per investire con le scommesse, ai quali probabilmente non avevate pensato. Per ottenere guadagni dal proprio capitale, infatti, una via alternativa al classico affidamento ad azioni, obbligazioni e altri assets, è rappresentata proprio dal mondo del betting sportivo, in particolare nel caso di scommesse su partite di calcio, in grado di portare a racimolare capienti somme di denaro.

Naturalmente, prima di approcciarsi a questo metodo di investimento, è importante avere una buona conoscenza sia dei metodi di scommessa (per così dire, la teoria) sia dell’oggetto – l’evento – della scommessa, per esempio una determinata partita di calcio.

Il primo metodo che analizziamo, per investire con le scommesse nel modo più sicuro possibile, è la puntata singola su quote basse. Ci riferiremo a scommesse dall’importo massimo di 1,03, sulle quali punterete il vostro budget per farlo sviluppare lentamente, ma traendo benefici col tempo. Se ad esempio dedichiamo 100 euro al nostro investimento, già dopo una sola scommessa arriveremmo a 103 euro, per un guadagno del 3% che neppure in un anno avremmo avuto se ci fossimo rivolti ad un conto deposito.

Altra via molto gettonata tra coloro che amano investire con le scommesse è la creazione di sistemi di scommesse ad hoc per avere anche un margine d’errore anziché basarsi sulla necessità di azzeccare tutti gli eventi inseriti nella giocata multipla. Ovviamente le scommesse classiche favoriscono guadagni maggiori, ma visti i rischi troppo elevati non si può certo parlare di investimento.

Per quanto riguarda i sistemi per investire con le scommesse, i bookmakers (sia online che in ricevitoria) consentono di puntare selezionando l’opzione sistema, rappresentata ad esempio con la dicitura “Sistema 4/5” nel caso in cui abbiamo selezionato 5 eventi e abbiamo intenzione di giocare una multipla dove, in caso di un errore (o magari anche zero) qualsiasi, si riceve comunque guadagno dall’investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *