Meditare, è importante iniziare con il giusto atteggiamento!

By | 27 agosto 2018

Vuoi iniziare a meditare? Niente è così importante come iniziare sviluppando il “giusto” atteggiamento amorevole nei confronti di questo processo. Pertanto, se noti pensieri e sentimenti che sorgono durante la meditazione (lo faranno anche se cerchi di tenerli alla larga!), guardali con un atteggiamento amichevole. Guardali come se fossero amici, non come degli intrusi o dei nemici. Sono una parte di te, anche se non li vuoi: sii amichevole e non duro nei loro confronti, e loro probabilmente ti ripagheranno con una migliore moneta.

In ogni caso, non ti preoccupare troppo che tu stia sbagliando  durante la meditazione. È normale pensare agli errori potenziali durante i processi meditativi (va bene, lo facciamo tutti!) ma non pensare troppo al fatto che stai sbagliando: semplicemente, non c’è un modo “perfetto” per meditare. È invece importante pensare di essere felice di meditare!

Infine, ti consigliamo di non preoccuparti di liberare la mente. Molte persone pensano infatti che la meditazione funzioni per poter liberare la mente o per poter fermare tutti i pensieri. Ebbene, non è affatto così! Certo, non escludiamo che questo a volte possa succedere, ma non è certo lo “scopo” della meditazione! Se dunque hai pensieri durante il processo di meditazione, sappi che è del tutto normale. Chiunque avverte dei pensieri durante la meditazione! D’altronde, i nostri cervelli sono fabbriche che lavorano per pensare, e non possiamo semplicemente “spegnerle”. Invece, prova ad esercitarti concentrando la tua attenzione e sforzati ancora di gestire la tua condizione mentale quando la tua testa inizierà a vagare producendo pensieri di ogni sorta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *