I misteri del rock: Mick Jagger, icona della trasgressione, perde la sua musa

By | 18 marzo 2014

l'wren scottE’ successo tutto all’improvviso. Mick Jagger, icona della trasgressione fin dai suoi esordi, ha perso la sua musa, ovvero la compagna degli ultimi 13 anni di vita: L’Wren Scott, ex modella ed imprenditrice di successo, è stata trovata impiccata con la sua sciarpa nell’appartamento di Manhattan. Nessun biglietto al suo fianco, e nemmeno nessuna spiegazione precedente: la donna si è suicidata senza un apparente ragione.

In realtà, una motivazione potrebbe esserci, ed è di natura economica: la sua società di moda, la Ls Fashion Ltd, navigava in pessime acque. C’è chi ammette che la donna avesse debiti pari a 6 milioni di dollari. Notizia, poi, parzialmente smentita dalle amiche più care, come la direttrice di Harper Bazaar. Tuttavia, la vita di Mick Jagger sembra destinata ad andare a braccetto con la morte: molti, infatti, sono gli episodi che lo hanno condotto sempre in quella direzione.

Brian Jones, l’amico che battezzò la band con quel nome bizzarro, morì nella sua psicina il 3 luglio 1969. Anche quella volta, Mick non ebbe sentore della catastrofe: l’amico, ormai separato dalla band, viveva solo di rancori. I Rolling Stone, in suo onore, suonarono il 5 luglio ad Hide Park. La morte lo ha perseguitato qualche anno più avanti: nessun mistero, questa volta, ma solo tanta tristezza. Ian Stewart, pianista storico della band, nel 1985 muore per problemi cardiaci.

Dopo una vita di eccessi passati tra alcol, droghe e donne (a Mick Jagger vengono attrinuiti oltre 4000 flirt), il frontman dei Rolling Stone sembrava aver trovato la pace sentimentale con l’ex modella L’Wren Scott. 13 anni di amore, e un rapporto sempre più solido: l’agente di Mick ammette che il cantante è letteralmente devastato dalla perdita. Il concerto di Perth è stato annullato, e le prossime date del tour mondiale devono ancora essere confermate.

I Rolling Stone sono attesi anche in Italia il prossimo 22 giugno: la band dovrebbe suonare al Circo Massimo, e ci si aspetta un grande evento. Purtroppo, questo lutto nella vita di Mick rimescola completamente le carte in tavola. L’agenzia che si occupa dei concerti dei Rolling Stone, però, avviserà al più presto i fans del gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *