Offerte energia elettrica: come sceglierle

By | 30 dicembre 2017

risparmio energia bollettePensare alle offerte per l’energia elettrica sembra un’operazione sempre più ricorrente, questo perché si cerca in tutti i modi di risparmiare sulle voci del bilancio familiare mensile. Non c’è niente di più semplice per raggiungere l’obiettivo che analizzare tutte le offerte energia elettrica e scegliere quella che fa più al caso nostro in base ad alcuni precisi parametri che riguardano le nostre esigenze e gli orari in cui solitamente utilizziamo luci ed elettrodomestici.

Scopri tutte le offerte energia elettrica per risparmiare davvero sulla bolletta. Come? Basta che tu conosca il profilo di consumo a cui appartieni e la scelta verrà da sé senza forzature.

La prima cosa da mettere in pratica è l’analisi delle varie offerte per capire quale davvero sia quella conveniente per noi e per il nostro tipo di consumo. L’altra regola da rispettare se vogliamo raggiungere dei risultati soddisfacenti sui costi è quella di ridurre se non azzerare gli sprechi tra le mura domestiche, dettaglio che spesso si da per scontato, chissà mai perché. Basterà fare attenzione a come cambiano le spese sulla bolletta mettendo in pratica questi consigli per convincerci della loro validità.

Offerte energia elettrica: perché seguire i consigli

Seguire i consigli è necessario se si desidera davvero raggiungere un risparmio duraturo nel tempo. Del resto, se non lo abbiamo fatto fino ad ora, cambiare le abitudini sarà un toccasana per il nostro bilancio familiare o comunque domestico se siamo single.

Scegliere le offerte migliori per noi non basta da solo.

Ricordiamoci sempre di spegnere gli elettrodomestici e non preferire la modalità stand-by che rappresenta uno spreco a dir poco inutile.

Ottimizzare la luce in casa, quindi spegnere tutte quelle accese nelle stanze in cui non c’è nessuno e scegliere le lampade a led, cioè a risparmio energetico.

Offerte energia elettrica: i parametri da conoscere

Ci sono alcuni parametri da conoscere quando ci troviamo di fronte a una scelta delle offerte per l’energia elettrica. Il primo da prendere in considerazione è il tipo di contratto che si ha. Non tutte le offerte, infatti, vanno bene per tutti i contratti, ecco perché è importante sapere con precisione quale sia il nostro.

Un altro parametro è quello del consumo annuo di chilowatt. Semplice conoscerlo, basta leggerlo sulla voce riportata in bolletta.

Non meno importante è la fascia oraria in cui si utilizza maggiormente l’energia elettrica. In base a questa si potrà scegliere la tariffa migliore per noi e per le nostre esigenze. Due sono le tariffe che si possono scegliere. Quella monoraria che prevede un costo per chilowatt uguale in tutti i giorni della settimana e in tutte le ore del giorno. Quella bioraria prevede due fasce, una che va dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19 e una che va dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 8, weekend e festivi, momenti in cui si risparmia.

In base a tutti questi criteri sarà possibile usufruire dell’offerta pensata su misura per i nostri bisogni di energia che si utilizza in casa durante la giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *