Organizzare un viaggio a Barcellona

By | 28 novembre 2016

barcellonaBarcellona è una delle mete predilette dei turisti a caccia di palazzi e quartieri da visitare, provenienti da tutto il mondo, anche dall’Italia. Prima di partire è però opportuno preparare un buon itinerario, che tenga conto di dove è ubicato l’albergo dove soggiorneremo e dei giorni a disposizione per la visita.

Come organizzare al meglio il tour

Alcune attrazioni di Barcellona sono imperdibili, come ad esempio la Sagrada familia, o il Parc Guell; per costruire un itinerario ideale conviene prima di tutto fissare questi luoghi sulla mappa, per poi eventualmente allargare gli itinerari alle zone circostanti. Alcune attività sono da svolgere durante il giorno, come ad esempio una gita al Parco Guell, che si trova su una collina da cui si ha una incredibile vista di tutta la città. Altre invece si possono programmare anche per la sera, come una bella passeggiata sulle Ramblas, dove è d’obbligo anche assaggiare le classiche tapas spagnole, spuntini adatti ad ogni ora del giorno e della notte.

Informarsi al meglio

Alcune attività si possono svolgere con largo anticipo, una delle quali consiste nel reperire quante più informazioni possibili sulla città. Fortunatamente oggi si possono sfruttare siti totalmente dedicati ai viaggi, o proprio a Barcellona o alle capitali Europee, come ad esempio Vicity. La consultazione di questo tipo di siti permette di ottenere moltissime informazioni, che serviranno per programmare al meglio l’albergo e per partire totalmente preparati ad ogni evenienza.

Le prenotazioni

Quando si parte per un viaggio si prenota con grande anticipo volo e albergo, senza pensare che è invece opportuno acquistare in anticipo anche i biglietti di ingresso ad alcune attrazioni, soprattutto se si viaggia in piena estate, o in periodi di festa. Barcellona ha alcuni punti di interesse che vengono ogni anno presi d’assalto dai turisti; è importante prepararsi in anticipo, prenotando gli ingressi, questo ci porterà ad irrigidire leggermente l’itinerario, ma potremo risparmiarci ore di coda e magari anche l’eventualità che ci venga rifiutato l’ingresso, per eccesso di turisti.

Le card

Barcellona, come molte altre città, propone una serie di abbonamenti, particolarmente pratici, che permettono anche di risparmiare qualche euro. Una comoda tessera, chiamata Hola BCN, permette l’utilizzo illimitato di tutti i mezzi pubblici della città, compreso il bus per l’aeroporto, per un periodo di tempo a scelta, dai 2 ai 5 giorni. Ci sono poi diverse tessere, per l’ingresso ai musei, per utilizzare il bus turistico e così via, tutte prenotabili online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *