Pasqua a Pisa, idee e spunti su dove trascorrere il weekend

By | 27 febbraio 2015

pisaGià Repubblica Marinara e fucina di bellezze architettoniche apprezzate in tutto il mondo, la Città di Pisa è conosciuta in maniera particolare per la sua Torre pendente. La Torre è sicuramente il simbolo della Città. Il prato di Piazza dei Miracoli è splendida cornice del marmo bianco con il quale la Torre è stata realizzata. Superfluo dire che, oltre all’indubbia bellezza, la Torre è divenuta l’emblema della Città per la sua insolita pendenza!

Il Duomo, il Battistero e la Torre, che insieme completano la suggestiva Piazza dei Miracoli, si uniscono al Museo delle Sinopie e a quello dell’Opera per offrire ai turisti una raccolta di attrattive di straordinario interesse. Eppure, la Città offre tanti altri luoghi suggestivi e spesso inesplorati, in cui trascorrere il weekend di Pasqua. L’altra faccia della Città, che si srotola attorno all’Arno, ha ispirato scrittori e pittori di ogni tempo. Soprattutto la sera, quando le ombre di palazzi e lampioni si riflettono nell’acqua.

Trascorrere la Pasqua a Pisa significa visitare la chiesetta gotica di Santa Maria della Spina, la Scuola Normale di Pisa progettata da Giorgio Vasari e il Palazzo dei Cavalieri (che si trova in Piazza dei Cavalieri insieme alla Scuola Normale). Ampio spazio anche per lo shopping, soprattutto tra le vie del centro. Per le grandi catene d’abbigliamento, la meta è sicuramente il celebre Corso Italia, mentre per le boutique griffate e le case a torre occorre rivolgersi verso Borgo Stretto.

Le specialità della Città toscana sono invece godibili in enoteche, gastronomie, trattorie e ristoranti tipici. Particolarmente suggestivo Il Sottobosco, libreria-caffetteria che propone serate di musica dal vivo, letture e incontri accompagnate dalle specialità tipiche pisane. Per gli amanti del benessere, i Bagni di Pisa, a soli 6 km dalla città, offrono un pacchetto pasquale a base di bagni termali, bagni vapore e massaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *