Quali sono i sintomi della menopausa

By | 8 novembre 2017

Quali sono i sintomi della menopausaDefinire la menopausa come un momento difficile per la donna non è certo qualcosa di nuovo, spesso però ci si confonde scambiandola per un semplice problema ormonale che nella vita fertile può capitare, ecco perché è importante conoscere quali sono i sintomi della menopausa

Per qualsiasi donna questo è un processo naturale, non certo una malattia, anche se ancora troppo spesso è considerato tale, in alcuni casi è addirittura un tabù. L’età media in cui la maggior parte delle donne entra in questa fase della vita è 51 anni, ma ogni donna è un caso a sé, dipende tutto da fattori genetici e da altri elementi, uno dei quali è l’età in cui madre e nonna hanno affrontato questo periodo, sembra infatti che sia un dettaglio rilevante, anche se non il solo da considerare.

Tra i sintomi della menopausa quello a cui far maggiore attenzione, almeno in un primo momento, è il cambiamento del ciclo mestruale, quindi la distanza tra una mestruazione e l’altra, l’abbondanza del flusso o la sua scomparsa che prende il nome di amenorrea. Altro sintomo ben chiaro è quello delle vampate di calore che solitamente compare prima (spesso anche anni) del vero e proprio ingresso in menopausa. A peggiorare i fastidi delle vampate è il momento della giornata in cui sembrano essere più frequenti: la notte. Nelle ore notturne questa sensazione di calore improvviso che si irradia dal petto alla testa peggiora rendendo davvero difficoltoso dormire. Un altro sintomo della menopausa è proprio legato a questo dettaglio, i disturbi del sonno sono infatti da non sottovalutare, soprattutto se sono causati da sudorazioni. Per migliorare questo disturbo ci sono alcuni accorgimenti da seguire come cercare di limitare alcol, caffeina e sigarette e seguire uno stile di vita sano con una dieta equilibrata ed esercizio fisico.

Altri sintomi che possono comparire sono: cambiamenti della pelle che può diventare secca e squilibri nella sfera sessuale, del resto è noto che la menopausa sia causata da profondi cambiamenti ormonali (caduta dei livelli di estrogeni), quindi la vita intima e tutto ciò che le ruota intorno è la prima a risentirne, non è un segreto. Questo però, come gli altri sintomi, può essere reso meno invasivo, magari non risolto definitivamente, ma la possibilità di poterci convivere con serenità c’è. Sembra, infatti, che le cure ormonali siano un rimedio efficace, anche se non tutti i medici sono d’accordo.

I sintomi della menopausa non sono i soli elementi da tenere presenti per capire se davvero ci troviamo in questa fase della vita, esistono degli esami ematici a cui sottoporsi per avere una risposta sicura, precisamente si tratta del Tsh (ormone follicolo stimolante), del 17beta estradiolo, dell’inibina b e l’Amh (ormone antimulleriano). Per rendere ancora più sicura la diagnosi si può ricorrere a una ecografia, pelvica o transvaginale, per avere una perfetta visione dello stato di utero e ovaie.

Se è vero che la menopausa cambia inevitabilmente la vita di una donna, è anche vero che non deve essere considerata una malattia, ma una normale e naturale fase che può essere resa meno difficile cercando di seguire uno stile di vita sano e una dieta equilibrata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *