Ricostruzione delle unghie con la cartina, come si fa?

By | 17 gennaio 2016

unghie celestiLa cura delle mani è fondamentale per le donne che dovrebbero trattare unghie e pelle nel modo migliore. E’ già un vantaggio avere una buona struttura delle unghie, basta poi limarle e tagliarle periodicamente, come anche passare lo smalto giusto per mantenerle sane e in ottima forma.

Fra i problemi che affliggono le unghie, quello della fragilità e del rischio di spezzarle se non stiamo attenti alle azioni che compiamo. Per evitare che questo accada, vi sono tecniche e trattamenti efficaci, come ad esempio quello della ricostruzione dell’unghia, che possiamo effettuare con una cartina. E’ semplice eseguire questa ricostruzione per avere unghie sempre in ordine, sane e belle esteticamente.


Come ricostruire le unghie con la cartina?

Procuriamoci l’occorrente per fare la nostra ricostruzione: gel specifico, cartina, buffer e fornetto. Iniziamo dal buffer che passeremo sulle nostre unghie per renderne opaca la superficie, un’operazione necessaria per sgrassare e levigare le unghie per far aderire il gel al meglio.

Il secondo step è l’applicazione sull’unghia del mediatore di aderenza, che ha la consistenza di uno smalto ma è trasparente. La sua azione è quella di preparare l’unghia oltre ad igienizzarla, e proteggerla da eventuali batteri e funghi.
Dopo aver compiuto queste operazioni, dobbiamo lasciare le unghie nel forno almeno per 90 secondi. Dopo ciò, possiamo applicare la cartina sotto l’unghia. E poi mettiamo il gel sopra l’unghia ma senza creare bollicine, stando attenti ad eseguire movimenti circolari con il pennellino, partendo dalla punta dell’unghia e stendendo il gel fin verso l’attaccatura.
Dopo aver fatto la stessa operazione per tutte le unghie, rimettiamo le mani nel forno per far asciugare tutto. Le unghie andranno poi limate per dargli la forma che preferiamo. Quando il gel si sarà asciugato e avremo limato possiamo stendere lo smalto con le colorazioni ed i decori che preferiamo.

Come avete visto, non è complicato fare queste operazioni in casa, basta seguire alla lettera ogni step e avere gli strumenti giusti. Se voleste imparare le tecniche di ricostruzione delle unghie, sappiate che vi sono dei corsi specifici per assimilare tutti i segreti necessari per ottenere ottimi risultati.

Naturalmente questi corsi sono adatti soprattutto a chi intende trasformare questo interesse e curiosità anche in una professione da svolgere in autonomia. E’ importante, tuttavia, che i corsi siano anche riconosciuti dalla Regione di appartenenza, dove vengono erogati. A Roma, ad esempio, i corsi per la ricostruzione delle unghie, riconosciuti, sono disponibili presso la Annacademy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *