Smagliature: cosa sono e da cosa sono causate

By | 11 gennaio 2018

bikini donnaLe smagliature sono un problema correlato alla scarsa elasticità della pelle, che si tende e si “rompe” lungo le linee secondo cui sono disposti i muscoli superficiali. L’aspetto della singola smagliatura cambia con il tempo: inizialmente si ha una fase in cui il segno è di colore rosso-violaceo, che tende a diventare sempre più chiaro con il suo cronicizzare. Dopo alcuni mesi, o anni, la smagliatura diviene di colore argentato e molto chiaro, mostrando una zona chiaramente cicatriziale.

Cosa sono le smagliature

Le smagliature sono delle vere e proprie fratture del derma, che si rompe sotto l’azione meccanica dovuta all’ingrossamento delle strutture sottostanti. In pratica la pelle perde la sua naturale elasticità e si spacca, lasciando segni di varie dimensioni. Le smagliature tipiche sono larghe da pochi millimetri fino a 2 centimetri, con una lunghezza molto varia. Generalmente si formano in alcuni distretti del corpo: glutei, esterno coscia, esterno dell’addome; ma spesso le smagliature si possono formare anche sul seno, attorno all’ombelico, sulle cosce o sulle braccia. Molto dipende dalla motivazione per cui si sono formate, ma anche dal sesso del soggetto colpito da questo inestetismo.

Le cause delle smagliature

Le cause delle smagliature sono varie, la principale delle quali l’ereditarietà: se in famiglia esiste un soggetto che presenta smagliature è molto probabile che i discendenti le manifestino. Come possiamo leggere sul sito www.guidasmagliature.com molto spesso le smagliature si formano negli anni della pubertà, evidenziando come la loro origine sia da addebitare agli squilibri ormonali di questo particolare periodo della vita. Del resto è oggi ben chiaro come l’azione degli steroidi sul derma si tra le principali cause della formazione delle smagliature, anche in alcuni sportivi che fanno uso di sostanze anabolizzanti. Altra importante causa della formazione delle smagliature è il cambiamento di dimensione di una parte del corpo, indipendentemente dalla causa di tale aumento. Spesso le smagliature si formano durante la gravidanza, attorno all’addome che ingrossa rapidamente; anche un evidente e rapido aumento di peso può portare a presentare smagliature, così come l’aumento di volume di un muscolo molto allenato. Alcune persone cominciano a vedere le prime smagliature a causa dell’utilizzo di particolari farmaci per uso topico; in questi casi la smagliatura si manifesta proprio nella sede in cui si usa il farmaco. Anche alcune malattie genetiche possono essere la causa delle smagliature

I fattori di rischio

I fattori di rischio che possono favorire la presenza di smagliature sono molti. Possiamo annoverare: l’obesità, soprattutto se accompagnata da repentini cambi di peso; le carenze vitaminiche, che portano ad una minore produzione di collagene; l’uso di steroidi anabolizzanti o di corticosteroidi; le variazioni ormonali dovuti alle cause più varie; la mancanza di elasticità della pelle in senso lato. Anche una dieta particolarmente privativa può portare a sviluppare una elevata quantità di smagliature, così come essere sottoposti ad un intervento chirurgico di mastoplastica additiva: attorno alla protesi mammaria la pelle non riesce a distendersi correttamente e si frattura. Se sommiamo a questi fattori l’ereditarietà appare evidente che le persone che possono soffrire di smagliature sono potenzialmente tantissime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *