Software gestionali: quale scegliere

By | 21 giugno 2018

softwareOrmai qualsiasi tipo di azienda tende ad utilizzare un software gestionale di nuova generazione. Vediamo quali sono le caratteristiche principali di questi strumenti operativi, alcuni dei quali li rendono pratici e comodi in qualsiasi situazione, anche per aziende di dimensioni medio piccolo o studi professionali, come avviene per il software gestionale Reviso.

Un software gestionale per ogni occasione

Fino a qualche anno fa solo le imprese di una certa dimensione sfruttavano appieno i software gestionali. Oggi le cose sono molto cambiate, sia dal punto di vista burocratico, sia per quanto riguarda l’offerta disponibile sul mercato. Visto che possiamo trovare numerosi software facili da utilizzare e intuitivi, conviene sfruttarli anche quando i dati da gestire sono in numero minimo. Stiamo parlando di importanti strumenti di uso quotidiano che permettono di integrare nella medesima piattaforma la gestione dei clienti, la fatturazione, l’organizzazione logistica, il controllo di qualità e in pratica tutti i settori aziendali possono essere compresi all’interno del software gestionale. Con la possibilità di configurare un servizio a misura della singola azienda, evitando pacchetti predeterminati, ma favorendo la modularità.

Anche la fatturazione elettronica

I software gestionali di ultima generazione permettono di comprendere all’interno delle varie funzionalità anche la gestione della fatturazione elettronica. Stiamo parlando di seguire il documento in tutte le sue fasi, dalla compilazione, fino all’invio, al controllo dell’avvenuta ricezione, alla contabilizzazione del pagamento e all’archiviazione, possibilmente in ambiente cloud. Una grande novità degli ultimi anni che permette a ogni azienda di ottener e enormi vantaggi, a partire dalla diminuzione dei tempi tecnici di creazione delle fatture, fino alla possibilità di monitorare e verificare costantemente quanto viene fatturato all’azienda e i pagamenti da parte dei clienti. Per altro l’Agenzia delle Entrate favorisce le aziende che utilizzano la fatturazione elettronica in ogni ambito, anche nel B2B.

Il software gestionale per le piccole aziende

Per una piccola azienda a volte può apparire costoso l’acquisto di un software gestionale e, soprattutto, la necessità dia vere a disposizione del personale per l’utilizzo di tale strumento. Se però si considera che tale uso consente di rinunciare ad un servizio esterno, allora le cose cambiano notevolmente. Utilizzando un software gestionale di ultima generazione anche le aziende molto piccole, o gli studi professionali, sono in grado di rinunciare all’aiuto da parte di uno studio commerciale esterno. Tramite il software infatti è possibile gestire la contabilità, gli ordini, la fatturazione, i pagamenti, gli incassi e ,dove è presente, anche il magazzino. Stiamo quindi parlando di internalizzare una serie di servizi oggi spesso demandati a consulenti esterni, inglobandoli in un più generale strumento di gestione dell’azienda. Perché tale soluzione funzioni è ovviamente importante che il software utilizzato sia di facile utilizzo e ampliabile a piacere a diversi ambiti dell’impresa. Questo ci garantisce il massimo risparmio, sia in termini economici, sia per quanto riguarda il tempo da dedicare a diverse attività, come ad esempio la valutazione degli utili e la programmazione delle spese per i mesi futuri. All’interno del software gestionale è possibile inserire anche, eventualmente, degli strumenti che consentano di preparare le paghe e il versamento dei contributi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *