Total, utile trimestrale meglio del previsto

By | 21 febbraio 2017

Total ha annunciato i propri risultati per il quarto trimestre 2016, annunciando di aver archiviato l’esercizio con un utile rettificato per le componenti straordinarie in aumento del 16 per cento su base annua a 2,41 miliardi di dollari, supportato principalmente dall’aumento della produzione di petrolio e di gas, unitamente a una attenta politica di contenimento dei costi.

Alla luce di quanto sopra, ne è derivato un risultato che è stato in grado di superare le attese di consenso da parte degli analisti, che invece si fermavano a quota 2,23 miliardi di dollari per il periodo in esame. Sempre nel quarto trimestre è emerso un utile operativo in aumento del 51 per cento rispetto a quanto era stato possibile registrare nello stesso periodo del precedente esercizio a 1,13 miliardi di dollari per quanto riguarda l’attività di esplorazione e produzione di idrocarburi. Di contro, lo sviluppo dei risultati derivanti dalla divisione raffinazione e chimica è stato pari a un + 13 per cento a 1,13 miliardi di dollari. Ancora, dai dati pubblicati è emerso che le attività di marketing e servizi si sono attestate a 411 milioni di dollari, in contrazione del 22 per cento.

A margine delle svalutazioni, Total ha poi annunciato un utile netto di 548 milioni di dollari, che si raffronta con 1,9 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente. Ora, sulla base dei risultati ottenuti, il gruppo petrolifero francese ha deliberato un dividendo trimestrale di 0,62 euro per azione, + 1,6 per cento rispetto all’anno precedente e per il primo aumento degli ultimi tre anni. Emerge altresì che negli ultimi tre mesi del 2016, la produzione sarebbe cresciuta su base annua del 4,7 per cento a quota 2,46 milioni di barili di olio equivalenti al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *