Un trasloco internazionale

By | 12 Giugno 2016

paccoNon tutte le aziende di traslochi si occupano anche di trasferimenti internazionali, perché si tratta di un servizio molto particolare, che coinvolge anche varie conoscenze delle legislazioni doganali e delle diverse pratiche burocratiche da espletare.

Decidere il mezzo

Quando ci si sposta in un altro paese è necessario decidere quale mezzo di trasporto utilizzare per il trasloco. Se la nuova residenza è all’interno di un paese della Comunità Europea il trasloco avverrà quasi sicuramente attraverso l’utilizzo di un mezzo su ruote, mentre in altre zone del mondo potrebbe essere opportuno utilizzare la nave o l’aereo. La scelta del mezzo influenza in modo molto pesante la durata del viaggio, ma anche il costo. Per diminuire la quantità di mobili da spostare conviene talvolta valutare l’eventualità di venderne una parte, soprattutto divani, cucina e armadi: questo perché spostare un mobile di grandi dimensioni è particolarmente oneroso.

Il Groupage

Il servizio di trasloco groupage consiste nel gestire insieme diverse spedizioni dirette nello stesso luogo. Se non si ha fretta di traslocare la merce è possibile cercare altre persone che dall’Italia si devono spostare proprio dove lo stiamo facendo anche noi. In questo modo le spese per il mezzo di trasporto saranno condivise, con un risparmio che talvolta può sfiorare il 70% del prezzo totale. Oltre ad attendere l’occasione giusta, il groupage è applicabile solo nel caso in cui il trasloco non comporti lo spostamento di ampie quantità di materiale, perché altrimenti è impossibile trovare un mezzo sufficientemente ampio per contenere la nostra merce più quella di qualcun altro. In alcuni casi però questo tipo di trasporto è particolarmente interessante; ad esempio si può affittare, insieme ad altre persone, un container: le spese saranno poi suddivise a seconda dello spazio occupato o del peso della merce spedita. Alcune aziende di traslochi si occupano anche di groupage, garantendo prezzi sempre competitivi.

Preparare i pacchi

Anche quando si trasloca in un paese lontano è utile preparare in anticipo alcuni pacchi, in modo che non sia necessario incartare tutto in un breve periodo di tempo. Fino a che non si comincia il trasloco, è difficile comprendere la mole di mobili, abiti e suppellettili si possiede. Fare una cernita delle cose più importanti e fondamentali e cominciare ad inscatolarle porta ad una maggiore consapevolezza del lavoro da fare. Alcune aziende di traslochi consegnano ai loro clienti tutto il materiale necessario per il trasloco, anche le scatole e il nastro adesivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *