Come fare per snellire pancia e fianchi?

di | 18 Novembre 2015

pancia piattaI punti deboli di una donna, le zone critiche dove mette “ciccia” sono notoriamente la pancia e i fianchi, compresi i glutei quando dice proprio male! A parte l’ironia, non c’è donna che non lamenti questa condizione e che non cerchi disperatamente un rimedio efficace per combattere gli inestetismi.

Ci si prova in tutti i modi: mangiando di meno, facendo attività fisica, camminando ad ogni minimo pretesto… ma ci vuole un secolo per vedere dei miglioramenti e molte si scoraggiano lasciando perdere, magari optando per abiti più ampi e tacchi più alti. Il rimedio può andar bene per la stagione invernale ma ai primi caldi il problema torna e con molta più “violenza”.

In estate, infatti, non ci si può coprire perché le temperature non lo permettono, e l’abbigliamento si alleggerisce, anche le scarpe non sono più le stesse, spesso in spiaggia o in altri luoghi si indossano delle ciabattine da mare che non hanno il potere di fare miracoli, facendoci apparire più snelle.

Molte donne risvegliano la loro mania dei chili in meno soltanto in primavera inoltrata, quando l’appetito è diverso da quello che si ha in inverno, quando fa freddo.

La palestra questa sconosciuta diviene nel giro di poche settimane la prima alleata della lotta ai chili di troppo. L’accanimento è verso pancia e fianchi, non c’è dubbio, sono le zone da colpire senza pietà. Ma… come si fa in pochi mesi a ridurre il girovita?

Iniziamo dal risveglio del problema. Fatevelo ora, non domani…

Una volta capita l’urgenza, il tempismo farà da apripista e il resto è cura dell’alimentazione, esercizio fisico… e qualche rimedio efficace.

Frequentare una palestra è sicuramente un ottimo rimedio per tenersi allenate ed in forma grazie ad alcuni esercizi mirati che il trainer vi farà svolgere. Se preferite fare home fitness, va bene lo stesso ma dovrete essere costanti e dotarvi di qualche piccolo strumento per eseguire gli esercizi.

Non occorrono panca, bilancieri e chissà quale altra diavoleria, possono bastare anche solo uno stepper, una cyclette o tapirulan.

Se invece non avete lo stepper e non lo volete acquistare, per

fare step potete procurarvi uno spessore e salire e scendere con la stessa gamba. Eseguite l’esercizio per almeno 10-15 minuti, 3 volte la settimana. Il beneficio non sarà solo il dimagrimento, ma anche il rassodamento dei muscoli delle gambe.


Con la cyclette è possibile fare allenamento almeno 30 minuti per 3 volte la settimana. Ma se anche in questo caso, voleste trovare delle alternative, sdraiatevi a terra e sollevate le gambe e pedalate per 30 muniti di seguito.

La cura dell’alimentazione è anche fondamentale per snellire pancia e fianchi. Iniziare da una buona colazione al mattino, mangiando frutta fresca, yogurt, tè o caffè, tisane, proseguendo con un pasto light per il pranzo (pasta, insalata, riso, pesce, carne bianca), passando attraverso uno spuntino di metà pomeriggio (yogurt, frutta fresca o secca), finendo con una cena leggera (verdure, carne bianca). E visto che siamo negli orari serali, quando ci si prende cura di sé con un buon bagno e qualche crema da spalmare, potremmo concludere la nostra missione con un somatoline pancia e fianchi che rassoda efficacemente le zone più esposte alla formazione di grasso e adipe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *