Depilazione veloce: ecco le novità

di | 30 Maggio 2014

depilazioneLa depilazione è un vero tormento per le donne, soprattutto quando arriva la stagione estiva. In questo periodo, infatti, la ricrescita è molto più rapida: come sopravvivere senza spendere ingenti capitali dall’estetista? Semplice, prima di tutto cerca di capire se la tua pelle sopporta la ceretta. Se, purtroppo, sei in presenza di capillare fragili ricorri alla lametta, e fai attenzione ad alcuni piccoli dettagli. Ecco alcuni consigli utili!

Purtroppo, il nemico numero uno dei capillari è proprio il caldo. Se sono comparsi i primi sulle tue gambe, allora sappi che l’ideale (nel tuo caso) è passare ad una depilazione con crema. Tuttavia, se sei una fanatica della ceretta, allora prediligi quella a freddo, formulata con biossido di titanio.

Nel caso in cui, poi, ti ritrovi ad affrontare un appuntamento improvviso, e devi fare un “ritocchino”, utilizza un rasoio. Meglio se si tratta di uno multilama (in questo modo il taglio è preciso, e non è necessaria la seconda passata). Prediligi, poi, quello con una striscetta lubrificante al centro: in questo modo, il rasoio scorrerà facilmente e senza intoppi. Infine, punta su un rasoio con manico ergonomico e testina mobile: sarà più semplice da utilizzare per ritocchi last minute.

Per cercare di rallentare la ricrescita puoi provare ad utilizzare spray e lozioni che ritardano la ricomparsa. A questo proposito, però, è importante che all’interno di queste lozioni vi sia l’aloe e la glicerina, necessari per riequilibrare la barriera (formata da acqua e grassi) della pelle.

Infine, se non sopportate il rossore post-depilazione (soprattutto dopo la ceretta), dovete rassegnarvi: un leggero arrossamento è normale. Se persiste, però, è bene cambiare tecnica. Nel caso in cui utilizziate la crema depilatoria, fate attenzione a rispettare i tempi di posa, e a rimuovere con attenzione il prodotto dalla pelle.

Ora che avete a vostra disposizione questi semplici trucchi la depilazione non è più così spaventosa, vero? Qualche piccolo accorgimento, uno strato di crema in più e la vostra pelle vi ringrazierà all’infinito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.