Crocchette per cani? Come scegliere le più indicate

By | 28 luglio 2015

crocchette per caniDura lotta tra cibo confezionato e preparazioni casalinghe, per i proprietari di animali da compagnia. Se ormai è risaputo che il cibo specifico per animali è da preferire a quello ad uso umano, bisogna comunque tenere in considerazione il fatto che si tratta di cibo processato, che è stato quindi cotto, macinato e lavorato. Seppure la normativa garantisca che gli impiegati sono di prima qualità, non sono comunque paragonabili. Il potere nutritivo va diminuendo nel corso del processo di lavorazione, ragion per cui non è raro che questi alimenti contengano degli additivi, che rimpiazzano vitamine e proteine naturali.

L’apporto nutrizionale di questi integratori di natura sintetica è stato sottoposto ad approfondita analisi. Lo studio, durato circa 20 anni, ha messo in luce uno scenario inaspettato, secondo il quale i principi nutritivi di cui abbiamo bisogno sarebbero contenuti unicamente in frutta e verdura freschi.

Gli integratori artificiali che sono presenti nelle crocchette per cani non sono quindi in grado di sostituire vitamine e proteine presenti negli alimenti naturali. Non è raro che i proprietari di animali da compagnia non abbiano il tempo necessario per alimentare il proprio amico a quattro zampe con alimenti naturali, per cui è opportuno scegliere una buona crocchetta, per evitare il rischio di carenze nutrizionali.

L’industria delle crocchette per cani ci offre un’ampia scelta, dai mangimi classici a quelli specifici per le esigenze di tutti gli animali. Molto spesso, le pubblicità ingannevoli ci inducono ad acquistare un prodotto che promette vantaggi e salute esterni: ma cosa contengono realmente, le crocchette per cani? Innanzitutto, occorre fare una prima distinzione tra alimenti premium e mangimi da supermercato. Nella seconda categoria, rientrano tutte quelle crocchette per cani realizzate con ingredienti di scarsa qualità, coloranti e additivi di dubbia provenienza.

Come dobbiamo comportarci, se proprio non possiamo alimentare il nostro amico a quattro zampe con dieta casalinga? Per prima cosa, proviamo a dirigerci su prodotti premium, che solitamente non contengono ingredienti nocivi per i nostri animali. In seconda analisi, proviamo a leggere le etichette e cercare di acquistare dei prodotti che non contengano coloranti e antiossidanti e in cui sia specificata la natura di tutti i derivati della carne. Il nostro amico a quattro zampe ci ringrazierà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *