Prezzi abitazioni invariati a fine 2016

By | 26 aprile 2017

Secondo quanto rilevano le ultime statistiche fornite dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, in Italia nel corso del quarto trimestre del 2016 i prezzi delle abitazioni sono rimasti invariati rispetto ai tre mesi precedenti. In maniera più dettagliata, nel corso del trimestre in esame si sarebbe verificato un recupero per i listini delle abitazioni nuove (+0,5 per cento trimestre su trimestre), a fronte di una flessione per le abitazioni esistenti (-0,2 per cento trimestre su trimestre).

La variazione tendenziale passa in territorio lievemente positivo (+0,1 per cento) per la prima volta da cinque anni a questa parte, contro il -0,9 per cento relativo al trimestre precedente: quella delle abitazioni esistenti migliora a +0,1 per cento da -0,6 per cento del dato precedente, mentre le abitazioni nuove restano in negativo ma migliorano in misura più sensibile (-0,1 per cento contro il -2 per cento precedente). In sintesi, i prezzi delle case sembrano essersi se non altro assestati, anche se non sembrano sussistere per ora le condizioni per vedere un chiaro trend di ripresa.

Ad ogni modo, è anche vero che un recente sondaggio compiuto tra gli agenti immobiliari ha rilevato come nel corso del 2017 è possibile che i prezzi possano subire un aumento o, quanto meno, una stabilizzazione. Gli stessi agenti immobiliari hanno inoltre sostenuto che globalmente le condizioni del mercato immobiliare italiano (in termini di compravendite, locazioni, tempi medi di vendita, sconti nelle negoziazioni, ecc.) sono in corso di miglioramento.

Insomma, con tali prerogative è ben possibile che il 2017 possa candidarsi ad essere il giusto anno del rilancio del mercato immobiliare italiano, pur con progressioni che non potranno che essere lievi e graduali, e sulle quali torneremo sicuramente nel corso dei prossimi mesi, non appena saranno disponibili tangibili dati statistici relativi ai primi mesi dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *