Topi in casa: come risolvere questo problema

By | 25 ottobre 2016

topiLa presenza di topi in una struttura in cui l’uomo vive o opera non è così infrequente. Soprattutto nelle grandi città i topi scorrazzano liberamente, si stima che in alcune zone ci siano popolazioni che superano quella umana. Si tratta di un numero elevato di animali, che provocano una serie di fastidiosi effetti.

I danni dei topi

I topi sono dei piccoli roditori, che producono ogni anno un elevato numero di piccoli. Ogni singolo individuo si ciba di diverse cose, prediligendo frutta, verdura e cereali. Alcune specie di topi hanno da tempo adottato un modello di sviluppo in cui l’uomo è particolarmente presente: nei pressi delle abitazioni si trovano rifiuti, cibo non controllato, residui di ogni tipo. I danni possibili sono molti, tra cui quello che ci presenta più spesso consiste nella contaminazione delle derrate alimentari. Non solo i topi sporcano il cibo, consumandone una parte, ma lo possono anche contaminare con le loro feci e urine.

Ulteriori problemi

Oltre a questo i topi tendono a rosicchiare qualsiasi cosa, anche i cavi elettrici, o del materiale presente in una cantina o un deposito. Non è infrequente che gli animali causino danni anche gravi a dei prodotti in attesa di utilizzo o di vendita, o anche agli impianti elettrici delle abitazioni. Anche la semplice presenza di feci e urine può essere considerata un danno, in quanto si tratta di sostanze maleodoranti, che sporcano i locali in cui soggiornano i topi.

Come risolvere il problema

In genere è assai difficile eliminare una popolazione di topi che si è insediata in un quartiere della città. Questi animali sono infatti molto mobili e sono in grado di spostarsi tra i palazzi, scegliendo la zona che meglio risponde alle loro esigenze. In genere la lotta che si attua contro i topi consiste nel contenimento della loro popolazione e nell’allontanamento dalle zone colpite. Come suggerito sulle pagine del sito https://www.disinfestazioni.napoli.it, posizionare qualche trappola e qualche esca non è sufficiente ad allontanare i topi, che in molti casi sono in numero elevato e tendono a non mangiare del cibo che per loro risulta del tutto nuovo. Conviene piuttosto contattare dei professionisti del settore. Queste persone prima di tutto opereranno un sopralluogo, per comprendere dove sono le tane degli animali e i punti di accesso alla casa. In seguito predisporranno delle piante di distribuzione delle esche e delle trappole, per poi posizionarle nei luoghi più idonei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *