Viaggiare in Brasile con cautela, ecco a cosa fare attenzione

By | 9 ottobre 2017

brasileSe state pensando di viaggiare in Brasile allora dovete necessariamente scegliere una città e iniziare questo percorso che gli cambierà la vita. Il viaggio in Brasile è un’esperienza unica perché vi troverete ad avere davanti un territorio bellissimo sia da un punto di vista culturale ma anche da un punto di vista naturale e paesaggistico. Viaggiare in Brasile è possibile tenendo presenti una serie di consigli utili e magari, affidandosi l’organizzazione degli esperti. Da un punto di vista generale bisognerà procurarsi tutta la documentazione necessaria per garantirsi l’accesso nel Paese. Il passaporto innanzitutto, è fondamentale per coloro che provengono da qualunque altro Paese del mondo e deve essere valido almeno per altri sei mesi. Inoltre, riuscire ad entrare in Brasile bisognerà anche pensare ad una visita di un massimo di 180 giorni, chiamare prima di partire anche, il Consolato o l’ambasciata del Paese di riferimento. Per quanto riguarda invece l’ingresso di minori non bisognerà sempre fornire le documentazioni che provi non la parentela. Ci sarà la necessità di fare un visto d’ingresso a meno che non sia l’accesso con il passaporto. Per quanto invece riguarda le tipologie di documentazione di tipo sanitario, in realtà non ce ne sono certe obbligatorie. Per quanto concerne la situazione attuale in Brasile è chiaro che ci potrebbero essere anche dei disordini e dei problemi legati alle manifestazioni in poi in tutte le aree del Paese, ma è anche vero che comunque le grandi città come Rio de Janeiro, San Paolo, Brasilia sono quelle un po’ più caotiche mentre in generale sarà possibile vivere questo territorio senza grandi difficoltà.

Nonostante l’impegno delle autorità locale è vero che ci sono anche delle aree invece dove la criminalità organizzata è a livelli altissimi in termini di presenza e potrebbe essere rischioso girarci. Nelle cosiddette favelas si avrà l’opportunità di vedere un mondo parallelo fatto di illegalità, di droga e di ingiustizia. Tenendosi lontani da questi posti e facendosi guidare da esperti del Paese in una visita invece, si scoprirà la parte più bella del Brasile che tutti dovrebbero conoscere. Tra le aree degradate bisogna fare particolare attenzione, ci sono quelle legate alle grandi città è un po’ più periferiche pure stando nei confini cittadini. Bisognerà fare attenzione a Recife, a Salvador, a Fortaleza, a San Paolo e Rio de Janeiro. Anche la stessa capitale Brasilia può presentare queste problematiche dove ad esempio a volte ci sono episodi di estorsione o rapimenti lampo. Facendo attenzione però sarà sicuro visitare queste città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *