Che cos’è il single shaming e come funziona

di | 5 Settembre 2022

Il “single shaming” è l’atto di sminuire qualcuno perché è single. Spesso viene fatto da persone che hanno una relazione e può essere un modo per far sentire le persone single non all’altezza. Il single shaming può essere dannoso e offensivo, quindi è importante esserne consapevoli.

Che cos’è il single shaming?

Il single shaming è l’atto di far sentire qualcuno in colpa o in imbarazzo per il fatto di essere single. Può essere fatto intenzionalmente o non intenzionalmente, ma in ogni caso può essere dannoso. La vergogna dei single può assumere diverse forme, dal dire a qualcuno che è “troppo esigente” al dire che essere single è “malsano”. Può anche essere semplice, come dare a qualcuno uno sguardo di commiserazione quando dice di essere single.

La vergogna dei single è un problema perché perpetua l’idea che essere single sia in qualche modo sbagliato o inferiore all’avere una relazione. Inoltre, rafforza la falsa convinzione che ci sia qualcosa di sbagliato nelle persone che sono single, il che può portare a sentimenti di vergogna e di scarsa autostima. Se siete single, sappiate che non siete soli e che siete perfettamente validi così come siete.

La differenza tra single shaming e slut shaming

C’è una grande differenza tra il single shaming e lo slut shaming. Il single shaming è quando qualcuno viene fatto sentire male o inferiore per il fatto di essere single. Lo slut shaming è quando qualcuno viene fatto sentire male o inferiore per la sua attività o i suoi comportamenti sessuali. Entrambi sono sbagliati e possono essere dannosi.

Gli effetti del single shaming

Il single shaming è l’atto di far sentire qualcuno in colpa o in imbarazzo per il fatto di essere single. Può essere fatto intenzionalmente o meno, ma il risultato finale è sempre lo stesso: la persona si sente male con se stessa.

La vergogna dei single può avere una serie di effetti negativi su una persona. Innanzitutto, può danneggiare l’autostima. Se una persona si sente continuamente dire che è inferiore perché non ha un partner, inizierà a crederci. Questo può portare a una spirale di pensieri negativi da cui può essere molto difficile uscire.

Inoltre, la vergogna dei single può far sentire una persona isolata e sola. Quando tutti intorno a te sono accoppiati e tu no, è facile sentirsi un estraneo. Questo può portare a sentimenti di solitudine e depressione.

Se siete colpevoli di vergognarvi dei single, è importante che smettiate. Pensate a come le vostre parole possano influenzare qualcuno prima di parlare. Ricordate che tutti meritano di essere rispettati e trattati con gentilezza, indipendentemente dalla loro situazione sentimentale.

Come affrontare il single shaming

Se siete single, probabilmente avete subito qualche forma di vergogna da parte di amici, familiari o dalla società in generale. Il single shaming è l’atto di giudicare qualcuno per il fatto di essere single e può assumere diverse forme. Può essere semplice, come un amico benintenzionato che ti chiede perché sei ancora single, o può essere più palese, come un membro della famiglia che ti dice che devi sbrigarti a trovare un partner prima di “finire da solo”.

La vergogna dei single è un modo per cercare di controllare la vita sentimentale di qualcuno, e non è bello. Se vi vergognate di essere single, ecco alcune cose che potete fare per affrontarlo:

1. Riconoscete che non c’è nulla di sbagliato nell’essere single. Siete sufficienti, così come siete.

2. Ricordate che la vostra situazione sentimentale non è affar vostro. Non dovete a nessuno una spiegazione del perché non avete una relazione.

3. Fatevi valere se qualcuno vi sta svergognando. Spiegate con calma che i loro commenti non sono graditi e chiedete loro di smettere.

4. Trovate persone che vi sostengano e che apprezzino la vostra singletudine. Passate del tempo con gli amici che vi fanno sentire bene con voi stessi ed evitate quelli che vi fanno sentire male.

5. Concentratevi sulle cose importanti per voi e non lasciate che l’opinione degli altri sul vostro stato sentimentale influenzi la vostra autostima.

Insomma, il single shaming può avere un impatto negativo sia sugli uomini che sulle donne, ma è particolarmente dannoso per le donne. Perpetua l’idea che le donne non siano complete senza un uomo e fa pressione sulle donne affinché trovino un partner. La vergogna dei single porta anche a sentimenti di isolamento e inadeguatezza. Se siete single, non vergognatevi, anzi, accettatelo! E se vedete qualcuno che si vergogna di essere single, parlate e fategli sapere che non è solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.