Come scegliere un Climatizzatore di alta qualità

di | 24 Marzo 2014

condizionatoreMolti pensano che per scegliere un condizionatore sia sufficiente stabilire la capacità di raffreddamento (BTU) necessaria conoscendo la superficie di una stanza e la sua altezza.

In realtà, come spiegato sul sito www.climatec.org, la scelta di un dimensionamento corretto del condizionatore non è così semplice, ma si devono prendere in considerazione ben 10 parametri:

Superficie della stanza e altezza del soffitto;

  1. Il numero delle pareti presenti nella stanza da climatizzare esposte verso l’esterno;
  2. Valutare se tali pareti sono o non sono isolate termicamente;
  3. Grado di esposizione della parete al sole;
  4. Numero di finestre o balconi presenti nella stanza;
  5. Il tipo di isolamento termico dei vetri;
  6. La presenza o no di tende parasole;
  7. Il piano della stanza da climatizzare;
  8. Presenza di altre stanze climatizzate confinanti;
  9. Numero delle persone che abitualmente soggiornano l’ambiente da climatizzare.

Quindi, solo conoscendo e confrontando bene tutti questi parametri è possibile stabilire con la massima precisione la dimensione corretta di una climatizzatore, altrimenti si rischia di avere un condizionatore sottodimensionato o sovradimensionato con un consumo di energia elevato in entrambi i casi.

In genere, quando si va ad acquistare un condizionatore, il commesso del centro commerciale vi chiede solo la superficie della stanza, ma come vi abbiamo detto questo è solo uno dei parametri ed ecco perché avete spesso sentito persone lamentarsi del poco raffreddamento da parte di condizionatori appena acquistati.

Oltre a tenere presente i 10 parametri sopra elencati per l’acquisto, è consigliabile acquistare un condizionatore di tipo inverter a pompa di calore in modo tale da poterlo utilizzare non solo per raffreddare l’ambiente, ma anche per riscaldarlo. Inoltre, questo tipo di condizionatore permette di avere consumi ridotti rispetto ad un classico condizionatore on/off.

Inoltre, quasi tutti i condizionatori metteranno a vostra disposizione un telecomando che vi permetterà o la sola programmazione giornaliera, cioè l’accensione e lo spegnimento del condizionatore nell’arco della giornata, o anche la programmazione settimanale che vi permetterà di decidere giorno per giorno gli orari di accensione e spegnimento del condizionatore che funzionerà anche in vostra assenza.

Il condizionatore che permette la programmazione settimanale è comodo per chi non rientra spesso in casa e può decidere di far accendere il condizionatore solo nei giorni in cui rientra in modo tale da trovare sempre un ambiente sano e climatizzato.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *