Sbiancamento dei denti: 10 errori da non commettere

di | 7 Novembre 2022

Avete visto la pubblicità: denti bianchi come perle che sfoggiano un sorriso così accecante da costringervi a distogliere lo sguardo. E probabilmente avete anche visto il prezzo che comporta un simile trattamento. Ma ne vale la pena? La risposta breve è: no.

Lo sbiancamento dei denti è uno spreco di denaro e può persino essere dannoso per la salute orale se non viene eseguito correttamente.

In questo post esploreremo 10 errori da non commettere quando si sbiancano i denti, in modo da salvare il vostro denaro e il vostro sorriso.

Non andare prima dal dentista per una pulizia professionale

Quando si parla di sbiancamento dei denti, uno degli errori più grandi che si possono commettere è quello di saltare prima una pulizia professionale. Sebbene siano disponibili numerosi kit e prodotti per lo sbiancamento dei denti a casa, nessuno di questi è efficace quanto una pulizia professionale dei denti.

Una pulizia professionale non solo rimuoverà la placca e il tartaro accumulati sui denti, ma darà anche ai denti una pulizia molto più profonda di quella che si potrebbe ottenere a casa. In questo modo si preparano i denti al processo di sbiancamento e si ottengono i migliori risultati possibili.

Se volete sbiancare i vostri denti, fissate prima un appuntamento con il vostro dentista per una pulizia professionale. Può richiedere un passo in più, ma ne vale la pena per ottenere risultati sorprendenti!

Non usare un dentifricio sbiancante

Se non utilizzate un dentifricio sbiancante, potreste perdere uno dei modi più semplici per rendere più luminoso il vostro sorriso. I dentifrici sbiancanti contengono ingredienti speciali che aiutano a rimuovere le macchie e lo scolorimento dai denti. Possono anche aiutare a proteggere i denti da future macchie formando una barriera contro gli agenti macchianti.

Sbiancamento eccessivo dei denti

Sbiancare eccessivamente i denti è uno degli errori più comuni che si commettono quando si cerca di ottenere un sorriso più luminoso e più bianco. Se da un lato è possibile ottenere risultati sorprendenti con lo sbiancamento dei denti, dall’altro è anche possibile danneggiarli se si esagera.

La prima cosa da tenere a mente è che lo smalto dei denti non è bianco. In realtà è di colore leggermente giallo. Quando si utilizza un prodotto sbiancante, questo agisce sbiancando i denti e rimuovendo eventuali macchie o scolorimenti.

Se si utilizza un prodotto sbiancante troppo spesso o troppo a lungo, si può finire per danneggiare lo smalto dei denti. Questo può portare a sensibilità, dolore e persino a un aumento del rischio di carie.

Per evitare di sbiancare eccessivamente i denti, assicuratevi di seguire le istruzioni del prodotto sbiancante che state utilizzando. Utilizzatelo solo come indicato e assicuratevi di fare una pausa dallo sbiancamento ogni tanto.

Non usare un balsamo per labbra con SPF

Non usare un balsamo per labbra con SPF è uno dei più grandi errori che si possono commettere nello sbiancamento dei denti. Senza SPF, le labbra sono esposte agli stessi raggi UV che causano lo scolorimento dei denti. Per proteggere le labbra (e il sorriso), utilizzate sempre un balsamo labbra con un SPF di almeno 15.

Non bere abbastanza acqua

Quando si tratta di sbiancare i denti, uno degli errori più gravi che si possono commettere è quello di non bere abbastanza acqua. L’acqua non solo aiuta a mantenere la bocca idratata, ma aiuta anche a sciacquare via qualsiasi cibo o bevanda che potrebbe macchiare i denti. Assicuratevi di bere molta acqua durante la giornata, soprattutto dopo aver mangiato o bevuto qualcosa che potrebbe causare macchie.

Mangiare cibi e bevande macchianti dopo lo sbiancamento

Lo sbiancamento dei denti è un ottimo modo per aumentare la fiducia in se stessi e far apparire il proprio sorriso al meglio. Tuttavia, è importante evitare alcuni cibi e bevande dopo lo sbiancamento, perché possono causare macchie.

I peggiori sono il caffè, il tè, il vino rosso e la frutta e la verdura di colore scuro. Quindi, se avete appena fatto sbiancare i denti, assicuratevi di evitare questi alimenti e bevande per almeno 24 ore.

Inoltre, è importante lavarsi i denti regolarmente e usare un dentifricio sbiancante per mantenere il sorriso luminoso.

Non usare il filo interdentale

Uno degli errori più comuni che si commettono quando si cerca di sbiancare i denti è quello di non usare il filo interdentale. Il filo interdentale è essenziale per mantenere i denti puliti e privi di placca, che può causare l’ingiallimento e la formazione di macchie. Senza il filo interdentale, i denti non saranno così bianchi come potrebbero essere.

Non lavare i denti regolarmente

Quando si parla di sbiancamento dei denti, uno degli errori più grandi che si possono commettere è quello di non lavarsi i denti regolarmente. Questo porta inevitabilmente all’accumulo di placca e tartaro, che col tempo ingialliscono i denti. Per evitare che ciò accada, assicuratevi di lavare i denti almeno due volte al giorno e di usare il filo interdentale una volta al giorno. Se volete ottenere un ulteriore sbiancamento, provate a usare un dentifricio o un collutorio sbiancante.

Ritoccare regolarmente i denti

Quando si parla di sbiancamento dei denti, uno dei peggiori errori che si possano commettere è quello di non ritoccare regolarmente i denti. Infatti, quando i denti iniziano a ingiallire, è molto più difficile riportarli al loro bianco originale.

Ecco perché i dentisti consigliano di ritoccare i denti ogni sei mesi circa. E se si fuma o si beve caffè, potrebbe essere necessario ritoccarli più frequentemente.

Esistono diversi modi per ritoccare i denti, tra cui:

  • Spazzolamento e filo interdentale regolari: Questo è il modo più semplice per mantenere i denti puliti e bianchi. Assicuratevi di spazzolare i denti almeno due volte al giorno e di usare il filo interdentale una volta al giorno.
  • Utilizzare un dentifricio sbiancante: Esistono molte marche di dentifricio sbiancante sul mercato. Sceglietene uno che contenga fluoro per una maggiore protezione contro la carie.
  • Provate i kit di sbiancamento a casa: Se volete sbiancare seriamente i vostri denti, provate un kit di sbiancamento domestico. Questi kit contengono un gel sbiancante che va applicato sui denti con un portaoggetti. Seguite attentamente le istruzioni per evitare di danneggiare i denti o le gengive.
  • Andare dal dentista per uno sbiancamento professionale: Se i prodotti da banco non danno i risultati desiderati, chiedete al vostro dentista informazioni sullo sbiancamento professionale in studio o sui kit di sbiancamento da portare a casa, che contengono concentrazioni di sbiancante superiori a quelle che si possono acquistare in negozio.
  • Mangiate frutta e verdura croccante: Frutta e verdura croccanti come mele, carote e sedano aiutano a rimuovere la placca dai denti e favoriscono la produzione di saliva, che aiuta a mantenere la bocca sana.
  • Bere molta acqua: Bere molta acqua durante la giornata aiuta a sciacquare via le particelle di cibo e la placca che possono causare le macchie.

Conclusioni

Ci sono alcune cose da evitare quando si sbiancano i denti e speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a capire quali sono. In breve, non fate un uso eccessivo di prodotti sbiancanti, non usateli troppo spesso e assicuratevi di seguire attentamente le istruzioni. Questo vi aiuterà a ottenere i migliori risultati possibili e a prevenire eventuali danni ai denti. Avete già provato lo sbiancamento dei denti? Quali consigli aggiungereste a questo elenco? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.