Avviare un’attività di produzione di cosmetici

By | 16 marzo 2017

cosmeticoSempre più persone sono oggi alla ricerca di prodotti naturali, che diano la sicurezza di essere proprio come ciò che preparavano un tempo le nonne, privi di sostanze chimiche aggressive e lontani dalla produzione industriale di massa. Ma come si preparano dei cosmetici? È importante comprendere che la produzione dei cosmetici deve seguire regole severe, sia a livello delle lavorazioni, sia per quanto riguarda la ricerca delle materie prime e lo studio dei nuovi prodotti.

Come fare

Per ovviare a questi problemi, senza dover costruire in casa un laboratorio chimico, è possibile ideare i cosmetici naturali della nostra linea facendoli poi produrre ad un’altra azienda. Ad esempio Iralab si occupa proprio di questo: produce cosmetici sicuri e preparati con le migliori tecnologie, per conto terzi. Grazie a questo tipo di aziende si ha la possibilità di produrre cosmetici totalmente personalizzabili, studiando formulazioni innovative e utilizzando ingredienti di ogni genere, derivanti d agricoltura biologica, o anche senza conservanti o sostanze che possono contenere allergeni. Il tutto senza dover cercare lontano dall’Italia, sfruttando le conoscenze di esperti del settore, in grado anche di studiare prodotti nuovi da immettere sul mercato.

Come iniziare un’attività

Dopo aver trovato l’azienda che produrrà per noi i cosmetici è comunque importante avere una buona idea sulla linea di prodotti che si intende vendere e ricercare dei finanziatori. Quando si inizia una nuova attività è sempre opportuno verificare se esistono delle possibilità di ottenere un finanziamento pubblico, almeno in parte a fondo perduto. Sono diversi infatti i settori in cui lo Stato Italiano, ma anche la Comunità Europea, forniscono fondi a vario titolo per la promozione e l’avviamento di nuove piccole e medie imprese. La maggior parte dei fondi vengono stanziati per aziende che promuovono il territorio in cui hanno sede, per l’imprenditoria giovanile e femminile, e nelle zone in cui la disoccupazione è presente ad un tasso superiore rispetto ad altre zone del paese. In ogni caso conviene sempre informarsi presso diversi enti locali, anche presso i Comuni e le Regioni, che stimolano la nascita di nuove imprese in diversi modi. Per poter ottenere dei fondi pubblici è spesso necessario preparare un preciso business plan, chiarendo i diversi passi che si intendono intraprendere e le spese preventivate per ogni voce del piano. Inoltre in genere si deve partecipare a concorsi pubblici, per i quali è opportuno leggere i singoli bandi, disponibili sulla Gazzetta Ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *