Noci: gravidanza, cosmetica e come utilizzarle in cucina

di | 8 Febbraio 2021

DSC_1034-minLa frutta secca è quell’alimento ad elevatissimo valore energetico e con alto contenuto di grassi, per tale motivo non bisogna abusarne. Qual è la quantità gusta da acquisire quotidianamente? Approfondiamo l’argomento.

Solitamente si consiglia assumere non più di 3 o 4 noci al giorno. È necessario però consumare questo alimento in sostituzione di altri alimenti e non in aggiunta, questo perché ogni 100 grammi di noci equivalgono a ben 654 kcal.

I benefici delle noci

È fondamentale inserire le noci nella dieta, questo perché sono ricche di proprietà benefiche.  Se vengono consumate nella giusta quantità, sono indicate per chi intende dimagrire, perché aiutano a mantenere il peso sotto controllo. Sono prodotti ricchi di sali minerali (e quindi di potassio, di magnesio, di calcio e di ferro), ma anche di vitamine e di proteine. La vitamina B1, in particolar modo aiuta a migliorare il funzionamento del sistema muscolare e quello nervoso, la vitamina B6 riesce a rafforza il sistema immunitario, invece, la vitamina B9 aiuta a combattere l’anemia.

Contengono anche gli acidi grassi che abbassano il colesterolo LDL e prevengono anche le infiammazioni, e lo zinco che previene la formazione delle malattie alla prostata.

Noci in gravidanza: sì o no?

Mangiare la frutta secca, ma soprattutto le noci, in gravidanza non fa bene solo all’organismo della mamma. L’assunzione di questi alimenti è anche importante per lo sviluppo del cervello del bambino. Soprattutto durante i primi mesi di gravidanza, la frutta secca, riesce a migliorare le funzioni cognitive e la memoria a lungo termine del bebè.

Noci in cucina

Considerando il loro apporto calorico è opportuno inserire le noci nella prima colazione oppure in uno snack durante la giornata. Possono essere scelte in sostituzione delle merendine confezionate, ricche di zuccheri e di ingredienti anche poco salutari. In tanti, invece, le inseriscono per condire le insalate.

Oltre ad essere uno spuntino davvero gradevole, possono anche essere utilizzate come ingredienti per i dolci. Queste gustose pietanze possono essere accompagnate da un digestivo tipico italiano a base di noci, parliamo del liquore nocino realizzato con noci verdi, zucchero, spezie e grappa friulana.

Noci: utilizzo nella cosmetica

Come la maggior parte dei prodotti naturali, anche le noci vengono utilizzate per la cosmetica. In particolar modo risulta essere molto interessante l’utilizzo del mallo, ovvero, lo strato non commestibile, che protegge il guscio quando è ancora sull’albero. Il mallo viene utilizzato per le protezioni solari.

L’olio di noci può anche essere utilizzato come una maschera di bellezza, inoltre, è anche possibile creare delle creme in casa. Bisogna prendere qualche gheriglio di noce, frullarlo e ricoprirlo con panna liquida. Il composto bisogna lasciarlo a riposo per tutta la notte, aggiungere successivamente un cucchiaio di miele ed infine applicarlo sul viso per circa mezz’ora.

Questa sostanza risulta utilissima anche per rinforzare le unghie ma non solo. L’olio di noci è anche un ottimo prodotto indicato per rafforzare i capelli e per favorirne la crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.