Come individuare le formiche e le loro uova nella propria abitazione

di | 22 Dicembre 2020

1 ants-4800797_1920Sono animali sicuramente affascinanti e sotto certi punti di vista molto simpatici, ma sono anche potenzialmente molto dannosi per la nostra casa. Stiamo parlando delle formiche. Avere uova di formica a casa può essere quasi certamente il segnale che è in corso una infestazione e dobbiamo assolutamente attivarci in questo senso. Animali molto resistenti e testardi, per sbarazzarsi delle formiche è utile prima conoscere come si comportano e quale sia la loro organizzazione.

Specie e comportamento

Esistono in realtà una miriade di specie di formiche (se ne contano oltre 10 mila al mondo) e sono suddivise in vari generi a loro volta. Diciamo che, anche nelle case, potremmo essere colpiti da formiche del legno, che rosicchiano e distruggono i mobili di legno, oppure da formiche di altro tipo. Si tratta di un insetto molto forte, che può arrivare a sollevare anche oggetti pesanti cinquanta volte il proprio peso e che ha una struttura sociale gerarchica che portano avanti da milioni di anni.

Le formiche sono organizzate in vere e proprie colonie, che vengono comandate dalla regina. Questo particolare animale è capace di comunicare con le altre formiche attraverso i feromoni. Ogni colonia prevede che al suo interno le formiche svolgano ruoli differenti: per esempio, troviamo le formiche esploratrici, quelle che solitamente sono più visibili ed escono dal formicaio in cerca di cibo; e le formiche operaie, tutte femmine sterili, che si occupano di nutrire le larve e costruire i nidi. Le uova di formiche, infatti, vengono deposte solo dalla regina: questa può vivere anche fino a circa vent’anni e passa tutta la sua vita deponendo uova.

Da uovo, la formica diventa larva, pupa e poi adulto. Consideriamo che le regine possono produrre anche migliaia di uova alla volta: questo fa comprendere quanto sia importante prevenire una infestazione o combatterla.

Individuare le formiche

Individuare le formiche a casa è davvero difficile, anche se possiamo stare attenti a certi resti sospetti. Considerate che solitamente cercano di far nascere la loro colonia nei pressi di alberi o sotto grosse pietre; questo non significa, però, che possano anche scegliere alcuni appartamenti per nidificare. Crepe di muri, fori di mobili o battiscopa possono essere le zone da loro prese di mira.

Già se abbiamo visto girare qualche volta per casa una formica, allora può darsi che ci troviamo difronte delle formiche esploratrici e che quindi c’è una colonia nei paraggi. Solitamente si trovano nei pressi di cibo, quindi dispende o in cucina in generale: si nutrono praticamente di ogni cosa. Basta guardare se ci cade qualcosa a terra, dopo qualche ora, se è già ricoperta di formiche per capire l’entità della presenza.

Eliminarle

Ovviamente, quello che si può fare in primis è prevenire, ovvero cercare di tenere casa pulita ed evitare di lasciare sporco o tracce di cibo in giro o a terra. Detto questo, se veniamo a conoscenza di una infestazione nella nostra abitazione, allora è consigliabile sicuramente avvertire degli esperti che possano risolvere il problema con prodotti specifici, in maniera ottimale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *