Cos’è la pressione alta?

di | 20 Dicembre 2019

Si parla spesso di pressione alta ma… sai esattamente di cosa si tratta?

Considerato che il tema è molto comune, abbiamo voluto dedicare un piccolo approfondimento a questo argomento. Iniziamo dunque a ricordare che l’alta pressione sanguigna, o ipertensione, è una condizione che si verifica quando la pressione sanguigna aumenta a livelli anormali. Non sempre è una condizione particolarmente preoccupante, ma è bene tenere sotto controllo il monitoraggio della pressione sanguigna: la misurazione della pressione sanguigna tiene infatti conto di quanto sangue passa attraverso i vasi sanguigni e della quantità di resistenza che il sangue incontra mentre il cuore pompa. Delle variabili particolarmente importanti, soprattutto per le persone che tendono a soffrire di ipertensione.

Le arterie strette, infatti, aumentano la resistenza. Più le arterie sono strette, più alta sarà la pressione sanguigna. A lungo termine, l’aumento della pressione può anche causare problemi di salute, comprese le malattie cardiache.

Come abbiamo dichiarato in apertura di questo approfondimento, l’ipertensione è una situazione abbastanza comune, tanto che in alcuni Paesi, tendenzialmente occidentali, quasi la metà degli adulti ne soffre.

Come si sviluppa l’ipertensione

L’ipertensione si sviluppa tipicamente nel corso di diversi anni. Di solito, non si notano sintomi nelle fasi iniziali, ma è bene rammentare che anche senza sintomi, l’ipertensione può causare danni ai vasi sanguigni e agli organi, in particolare al cervello, al cuore, agli occhi e ai reni.

La diagnosi precoce è dunque importante. Letture regolari della pressione arteriosa possono aiutare il proprio medico a notare dei cambiamenti nel proprio organico. Se la pressione sanguigna è elevata, il medico può chiederti in particolare di controllare la pressione sanguigna per alcune settimane per vedere se il numero rimane elevato o scende a livelli normali, da solo.

Per quanto poi attiene il trattamento per l’ipertensione, ciò include sia i farmaci su prescrizione medica che i cambiamenti nello stile di vita sano. Se la condizione non viene trattata, potrebbe portare a problemi di salute, tra cui infarto e ictus.

Dunque, considerato anche che la misurazione attenta e precisa della pressione è qualcosa che può effettivamente avvenire in pochissimi istanti con macchinari a facile disponibilità in ciascuna casa, il nostro consiglio non può che essere quello di avviare questa positiva routine, e condividere l’evoluzione con il proprio medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *